pornopoetica

PORNOPOETICA

di e con Titta Cosetta Raccagni e Barbara Stimoli

in residenza: 17/31 agosto, 29 novembre/3 dicembre 2018

Partendo da un’analisi e da una relazione con “Testo tossico” di Paul B. Preciado, la performance PORNOPOETICA si insinua tra le maglie dell’immaginario pornografico, proponendone una riscrittura, anzitutto estetica.
Pornopoetica indaga il confine della performatività del sesso e della sua rappresentazione: gioca con i corpi in scena, rimette in scena l’osceno, innescando un cortocircuito nella fruizione della pornografia.
Pornopoetica esplora l’oscillazione del desiderio, la sua forza politica che spezza ogni pretesa di normalità.

ideazione, regia, interpretazione  Titta Cosetta Raccagni, Barbara Stimoli
video  Titta Cosetta Raccagni

Le artiste Titta Cosetta Raccagni e Barbara Stimoli sono inserite in “Intercettazioni” –  Centro di Residenza Artistica della Lombardia: un progetto di Circuito CLAPS e Industria Scenica, Milano Musica, Teatro delle Moire, ZONA K, con il contributo di Regione Lombardia, MiBAC e Fondazione Cariplo.


Titta Cosetta Raccagni
nasce a Milano. Laureata in Storia del Cinema all’Università di Pavia e diplomata come regista all’Accademia del Cinema di Milano.
Ha lavorato con i video in differenti campi: documentari, cortometraggi, performance dal vivo, visual, cooperando con diversi clienti, associazioni, gruppi, artisti. Tra tutti ha lavorato per Gabriele Salvadores (come regista), il vincitore dell’oscar Luca Bigazzi (come assistente), Fabrizio Bentivolgio (come assistente video), Alina Marazzi, Francesca Comencini.
Ridley Scott ha scelto il suo lavoro “Manga Kissa” per far parte del film collettivo “Life in a day”.
Come artista, lavora dal 2006 con Filmmaker International Film fest (filmmakerfest.com), la principale organizzazione di film indipendenti di  Milano, che ha promosso alcuni dei suoi lavori (Anatomy lesson, vinvitore del festival Sguardi Altrove, 2007; “Hands”,  ritratto della Cambogia 2009; “Martesana, le stagioni in città”, “Estate”, 2010, “Inverno”, 2012, “Primavera”, in lavorazione).
Negli ultimi 5 anni ha, inoltre, lavorato in giro per l’Asia come regista e video artist.
Sta studiando arti performative da 10 anni ed è coinvolta in differenti progetti sul genere, la sessualità e la pornografia  alternativa, come Ladyfest e Le ragazze del porno.
Si identifica come un gender hacker.
Il suo ultimo progetto, in collaborazione con la sua partner Barbara Stimoli, è la performance “Pornopoetica”,  ispirato da “Testo tossico”  di Paul B.Preciado. Prodotto da  La Tenuta dello Scompiglio, Lucca, Italy.

 

Ho scritto lettere 2

La Lucina

Ho scritto lettere piene d’amore

In residenza: dal 4 all’8 novembre, dal 25 al 27 novembre, dal 29 al 30 novembre, dal 27 al 31 dicembre 2019

La Lucina è una compagnia eterogenea di linguaggi e personalità, fondata nel 2016 a Milano. Si compone di: Valeria Angelozzi, diplomata allo Stabile di Genova, e Miriam Podgornik dalla Scuola Paolo Grassi che curano...

PHASE-DUO

Eloisa Manera (violino) Stefano Greco (elettronica e monochord) Cristina Crippi (visual)

PHASE DUO

in residenza: dal 22 al 23 maggio, dal 18 al 20 giugno, dal 5 al 8 settembre, dal 22 al 23 settembre, dal 5 all’8 ottobre 2019

Phase Duo sono Eloisa Manera (violinista, compositrice and improvvisatrice) e Stefano Greco (producer, sound designer e dj). Lei arriva dal mondo della classica, ha suonato con Mario Brunello e Herbie Hancock e la sua...

EVE

di e con Filippo Michelangelo Ceredi

EVE

in residenza: dal 13 al 15 marzo, dal 20 al 23 marzo, dal 17 al 19 aprile, dal 15 al 18 maggio, dal 26 al 30 giugno, dall’1 al 3 settembre, dal 24 al 28 settembre, dal 9 all’11 ottobre, il 13 ottobre, dal 28 al 31 ottobre 2019

si tratta di una esplorazione dell’inconscio collettivo contemporaneo, attraverso le immagini che hanno costruito la rappresentazione occidentale del mondo, intrappolata dentro un senso di declino e anche aperta alla possibilitá di un riscatto. Un...

FML-foto-prova-aperta

di Francesco Michele Laterza con Francesco Michele Laterza e Floor Robert

SELF HITS (titolo provvisorio)

in residenza: dal 24 al 26 aprile, 29 aprile, dal 4 all’8 giugno, dal 9 al 14 settembre 2019

La sua nuova produzione dal titolo provvisorio Self Hits, performance concerto di canzoni scaturite da trascrizioni di sogni, voci, indizi di personaggi. Il tema del sogno inteso come proiezione, incubo, costrizione, fuga o analisi...

evento-DOM

di e con Leonardo Delogu e Valerio Sirna

L’UOMO CHE CAMMINA #MILANO

in residenza: 24/30 settembre 2018

  DOM- è un progetto nato nel 2013 dalla collaborazione tra Leonardo Delogu e Valerio Sirna, che indaga il linguaggio delle performing arts, con una particolare attenzione alla relazione tra corpo e paesaggio. L’uomo...

Out-of-this-World-evento

di e con Cinza Delorenzi, Claudia Monti, Clelia Moretti

OUT OF THIS WORLD

in residenza: 24/28 febbraio, 2/4 marzo, 7/11 marzo e 20/26 novembre 2018

“Oggi i media hanno rivoluzionato l’informazione ma c’è una parte di lavoro che riguarda il corpo e la danza che è meno visibile e ciò nonostante opera, in altro modo, al di fuori dei...

Balduzzi-x-sito

di e con Massimiliano Balduzzi

LUNATICO

in residenza: 6/13 luglio e 1/12 agosto 2018

Perché lo dici sottovoce? Perché voglio che ti avvicini. La voce umana puo’ articolare molti suoni, vocali e consonanti di ogni tipo. Sa combinarli fra loro in parole infinite, tante quante le cose del...

FML-foto-prova-aperta

di e con Francesco Michele Laterza

SELF HITS primo studio

in residenza: 13/15 aprile, 20/22 aprile, 6-20-27 giugno, 12/17 giugno e 5/9 dicembre 2018

I primi appunti di questa nuova creazione si muovono a partire da una serie di canzoni scritte negli ultimi cinque anni, da una collezione di personaggi fittizi e dalla sperimentazione di diverse modalità performative...

la-soglia-giardino

di e con Flora Vannini e Raffaele Rezzonico

LA SOGLIA GIARDINO

in residenza: 19/23 gennaio, 22/30 marzo e 18/20 e 25/27 maggio 2018

La Soglia Giardino raccoglie oggi tre composizioni di parole, movimenti e suoni che provano a ricostruire in modo personale e indiziario l’origine di tre giardini: quello che nasce nel chiuso della nostra mente, della...