evento-DOM

L’UOMO CHE CAMMINA #MILANO

di e con Leonardo Delogu e Valerio Sirna

in residenza: 24/30 settembre 2018

 

DOM- è un progetto nato nel 2013 dalla collaborazione tra Leonardo Delogu e Valerio Sirna, che indaga il linguaggio delle performing arts, con una particolare attenzione alla relazione tra corpo e paesaggio. L’uomo che cammina, a cui si ispira il titolo del progetto, è un manga di Jiro Taniguchi, che ha per protagonista un uomo di mezza età che passeggia, con l’occhio curioso di chi è attento alle piccole cose, con il passo rilassato e la voglia di scoprire gli angoli più nascosti della sua città.

La compagnia DOM- è inserita in “Intercettazioni” –  Centro di Residenza Artistica della Lombardia: un progetto di Circuito CLAPS e Industria Scenica, Milano Musica, Teatro delle Moire, ZONA K, con il contributo di Regione Lombardia, MiBAC e Fondazione Cariplo.


DOM-
si impegna nella trasmissione di peculiari pratiche di abitazione, legate allo spazio e al tempo della creazione artistica e costruisce eventi performativi, seminari, camminate, scritti, giardini, installazioni, video, reportage fotografici.

Leonardo Delogu lavora come ricercatore sul movimento e il paesaggio, è performer e formatore. Frequenta nel 2002 la Scuola Europea per lʼattore realizzata da Emilia Romagna Teatro per la direzione artistica di Cesare Ronconi e Mariangela Gualtieri del Teatro Valdoca con cui collabora stabilmente fino ad oggi. Dal febbraio 2009 a giugno 2010 fa parte del gruppo di lavoro biennale sulle Nuove scritture per la danza contemporanea diretto da Raffaella Giordano. Da questa esperienza fonderà insieme ad altri 11 artisti famigliafuchè, collettivo di giovani attori e danzatori impegnati nello studio del corpo e dellʼimprovvisazione. Studia inoltre con la compagnia di danza catalana Malpelo e con Claude Coldy (Danza Sensibile®). Nel 2009 comincia un personale percorso di ricerca con il progetto Tabula rasa -Tu sei dunque venuto in questa casa per distruggere. Nel 2012 apre una nuova fase di lavoro attraverso i percorsi formativi Camminare nella frana nel 2011 e Piccola scuola nomade nel 2012 che confluiranno nel 2013 nel progetto King sostenuto da Armunia e Santarcangelo Festival.

Valerio Sirna, ricercatore e performer, nasce a Roma, nel 1988; dopo il diploma di maturità classica, si laurea con lode in Lettere e Filosofia. Nel 2002 inizia a studiare teatro, e a collaborare con diverse compagnie quali Habillé d’Eau/Silvia Rampelli, Teatro Valdoca, Giorgio Ross, ricci/forte, Michele Rizzo, Muta Imago, Strasse. Nel 2011/12 frequenta il biennio di formazione Scritture per la danza contemporanea diretto da Raffaella Giordano. Ha concluso la formazione triennale diretta da Claude Coldy in Danza Sensibile®. A partire dal 2011 segue seminari e cicli di studio guidati da Daria Deflorian, e collabora con la compagnia Deflorian / Tagliarini, di cui è consulente e performer nel 2015 per il progetto Quando non so cosa fare cosa faccio? Nel 2016 è tra i docenti del laboratorio Scrivere la vita, curato da Daria Deflorian. Ha frequentato il primo anno sperimentale della Scuola Cònia: corso di Tecnica della rappresentazione tenuto da Claudia Castellucci . Nel 2016 debutta con l’opera prima 15.44. Le telecamere di sicurezza vedono cose bellissime, progetto finalista al bando Forever Young. Nel 2017 è finalista al Premio Scenario con i Giardini di Kensington assieme alla collega Elisa Pol. Nello stesso anno è sul set del film Capri-Batterie, con la regia di Mario Martone.

Antonio Moresco, Scrittore italiano [Mantova, classe 1947]. Dopo aver compiuto un difficile apprendistato di cui dà conto in Lettere a nessuno (1997) documentando criticamente la
difficoltà di emergere dalla condizione di scrittore sotterraneo e rifiutato dal mondo editoriale italiano, ha pubblicato nel 1993 la raccolta di racconti Clandestinità, in cui sono già presenti i temi che sostanziano la sua opera, resi in uno stile asciutto e iperrealista che ne accresce l’impatto drammatico: quello della solitudine, in primo luogo, attraversata da una dimensione del sogno come straniamento da sé, cui si affianca il motivo ricorrente di una ricerca affannata di senso che si dipana attraverso percorsi obliqui e instabili. Il fulcro dell’opera di Moresco ruota intorno alla vasta opera Giochi dell’eternità, scritta nell’arco di 35 anni, costituita da Gli esordi (1998), Canti del caos (edito in due volumi nel 2001 e 2003) e Gli increati (2015). Tra le sue altre opere: La cipolla (1995), Lo sbrego (2005), Scritti di viaggio, di combattimento e di sogno (2005), Merda e luce (2007), La lucina (2013), Fiaba d’amore (2014), I randagi (2014), Piccola fiaba un po’ da ridere e un po’ da piangere (2015), L’addio (2016), Fiabe da Antonio Moresco (2017) e, entrambe nel 2018, L’adorazione e la lotta e Il grido.
Fondatore nel 2003 del blog Nazione indiana, nel 2005 ha creato la rivista telematica e cartacea Il primo amore.

AMOR

di Salvo Lombardo con Fattoria Vittadini

AMOЯ

In residenza: dal 25 ottobre al 4 novembre 2021

C’è un tratto significativo, alla base della costruzione identitaria italiana, che è teso all’esaltazione di un passato classico e dei suoi fasti gloriosi. Un tratto che prescinde dalla lettura della storia. Una presenza. Una...

DOM--sito

DOM-

LA BUCA

dall'11 al 20 ottobre 2021

C’è una cavità al centro della terra, una fossa che collega il mondo dei vivi a quello dei morti, un buco che chiama, che attrae, che ci mette in ascolto sul ciglio del burrone,...

img-sito-Ciappina-560x326

Marta Ciappina

Diario di una operaia della danza

dal 28 agosto al 5 settembre 2021 e dal 18 al 23 dicembre 2021

Marta Ciappina, ha danzato con i maggiori e più qualificati artisti della scena. Danzatrice di talento, la sua specificità è quella di essere ad oggi una pura interprete, definendosi una “operaia della danza. Per...

KADIN-sito-560X326

BORIS KADIN [Croazia]

IL PENSIERO È UNA SCULTURA. 1000 LETTERE

In residenza: dal 23 giugno al 8 luglio 2021

L’artista croato Boris Kadin si definisce “un artista al di là di qualsiasi categoria”. Boris radicalizza e interroga il proprio ruolo di performer, realizzando spettacoli, media art e film, lavori che coinvolgono comunità e...

silvia-mai-560x326

Silvia Mai

Limite vivo (iI bullo faceva, se vedeva un cane…)

In residenza: dall'6 al 21 maggio 2021

Il limite vivo nasce in dialogo, nel confronto tra due menti che si interrogano al “confine” tra le parti conosciute e integrate di sé, e le parti recise, tenute nascoste. Dentro i compromessi che...

malatesta-rizzo-560x326

Enrico Malatesta e Cristina Kristal Rizzo

BOGA – pezzi elementari per l’incendio del Tempio

In residenza: dall'8 al 18 aprile 2021

BOGA pezzi elementari per l’incendio del Tempio è una performance basata sulla rivisitazione di una serie di dispositivi pirici e celebrazioni tradizionali che trovano il proprio fulcro nel bambù e nel Meriam Buluh: in larga misura sconosciuto al...

miriam-sito

Miriam Selima Fieno

Fuga dall’Egitto

In residenza: dal 18 al 28 gennaio 2021

Fuga dall’Egitto è una performance teatrale che unisce il teatro documentario alla musica, in un intreccio tra parola, cinema del reale e sonorità orientali live. Il progetto trae ispirazione dal libro “Fuga dall’Egitto inchiesta...

tidoni-sito

Davide Tidoni

There is no listening without intervention

In residenza: dal 24 al 26 agosto e dal 30 novembre al 6 dicembre

La residenza di Davide Tidoni è incentrata sull’elaborazione e sulla messa in scena di una serie di esercizi d’ascolto, che negli ultimi anni sono oggetto di studio della sua ricerca. Sviluppati a partire da...

eidos-sito

Valeria Fornoni

Èidos

In residenza: dal 4 all'11 gennaio 2021

“Nessuno avrà un’esperienza diretta delle vere cause di tali accadimenti, ma ognuno ne avrà ricevuto un’immagine.” Jean Baudrillard – Sviluppato intorno alla figura mitologica della Baccante e realizzato a partire da un’indagine antropologica svolta...

bonelli-sito

Fabio Bonelli

Il sogno di 100 candele

In residenza: dal 27 settembre all'11 ottobre 2020

Un carillon gigante, composto da decine di strumenti “a candela”, che riprendono le Weihnachtspyramiden della tradizone natalizia tedesca, carratterizzate dal loro suono effimero e delicato. La sala è scura. Da un angolo entra una...

cambium-sito

Silvia Gribaudi, Sara Michieletto, Elisabetta Zavoli

CAMBIUM

In residenza: dal 3 al 9 agosto, dal 15 al 17 settembre e dal 17 al 21 novembre 2020

Elisabetta Zavoli Fotografa documentarista e artista visiva, Sara Michieletto violinista e curatrice di progetti musicali e pedagogici, e Silvia Gribaudi perfomer e coreografa si uniscono per invitare il pubblico a vivere un’ esperienza giocosa...

party-girl

Francesco Marilungo

Party Girl

In residenza: dal 27 gennaio al 3 febbraio e dal 12 al 18 ottobre 2020

Party Girl è un’indagine sul processo di oggettivizzazione del corpo femminile, fenomeno che trova ampio spazio all’interno del mercato del sesso e più in generale nella pratica della prostituzione, laddove un corpo si mostra/viene...

the-camp

DOM-

THE CAMP

In residenza: dal 9 al 20 dicembre 2019

Il cuore di questo nuovo progetto gira intorno alla parola CAMP. Si tratta di una parola che porta in sé un largo numero di scenari e significati. È una parola-paradosso, una parola-paesaggio, polisemica e...

Ho scritto lettere 2

La Lucina

Ho scritto lettere piene d’amore

In residenza: 4/8, 25/27, 29 e 30 novembre, 27/31 dicembre 2019

Prove aperte: 29 dicembre 2019 ore 15:00 e ore 18:00 – LachesiLAB La Lucina è una compagnia eterogenea di linguaggi e personalità, fondata nel 2016 a Milano. Si compone di: Valeria Angelozzi, diplomata allo...

PHASE-DUO

Eloisa Manera (violino) Stefano Greco (elettronica e monochord) Cristina Crippi (visual)

PHASE DUO

in residenza: dal 22 al 23 maggio, dal 18 al 20 giugno, dal 5 al 8 settembre, dal 22 al 23 settembre, dal 5 all’8 ottobre 2019

Phase Duo sono Eloisa Manera (violinista, compositrice and improvvisatrice) e Stefano Greco (producer, sound designer e dj). Lei arriva dal mondo della classica, ha suonato con Mario Brunello e Herbie Hancock e la sua...

EVE

di e con Filippo Michelangelo Ceredi

EVE #1

in residenza: dal 13 al 15 marzo, dal 20 al 23 marzo, dal 17 al 19 aprile, dal 15 al 18 maggio, dal 26 al 30 giugno, dall’1 al 3 settembre, dal 24 al 28 settembre, dal 9 all’11 ottobre, il 13 ottobre, dal 28 al 31 ottobre 2019

si tratta di una esplorazione dell’inconscio collettivo contemporaneo, attraverso le immagini che hanno costruito la rappresentazione occidentale del mondo, intrappolata dentro un senso di declino e anche aperta alla possibilitá di un riscatto. Un...

FML-foto-prova-aperta

di Francesco Michele Laterza con Francesco Michele Laterza e Floor Robert

SELF HITS (titolo provvisorio)

in residenza: dal 24 al 26 aprile, 29 aprile, dal 4 all’8 giugno, dal 9 al 14 settembre 2019

La sua nuova produzione dal titolo provvisorio Self Hits, performance concerto di canzoni scaturite da trascrizioni di sogni, voci, indizi di personaggi. Il tema del sogno inteso come proiezione, incubo, costrizione, fuga o analisi...

Out-of-this-World-evento

di e con Cinza Delorenzi, Claudia Monti, Clelia Moretti

OUT OF THIS WORLD

in residenza: 24/28 febbraio, 2/4 marzo, 7/11 marzo e 20/26 novembre 2018

“Oggi i media hanno rivoluzionato l’informazione ma c’è una parte di lavoro che riguarda il corpo e la danza che è meno visibile e ciò nonostante opera, in altro modo, al di fuori dei...

pornopoetica

di e con Titta Cosetta Raccagni e Barbara Stimoli

PORNOPOETICA

in residenza: 17/31 agosto, 29 novembre/3 dicembre 2018

Partendo da un’analisi e da una relazione con “Testo tossico” di Paul B. Preciado, la performance PORNOPOETICA si insinua tra le maglie dell’immaginario pornografico, proponendone una riscrittura, anzitutto estetica. Pornopoetica indaga il confine della...

Balduzzi-x-sito

di e con Massimiliano Balduzzi

LUNATICO

in residenza: 6/13 luglio e 1/12 agosto 2018

Perché lo dici sottovoce? Perché voglio che ti avvicini. La voce umana puo’ articolare molti suoni, vocali e consonanti di ogni tipo. Sa combinarli fra loro in parole infinite, tante quante le cose del...

FML-foto-prova-aperta

di e con Francesco Michele Laterza

SELF HITS primo studio

in residenza: 13/15 aprile, 20/22 aprile, 6-20-27 giugno, 12/17 giugno e 5/9 dicembre 2018

I primi appunti di questa nuova creazione si muovono a partire da una serie di canzoni scritte negli ultimi cinque anni, da una collezione di personaggi fittizi e dalla sperimentazione di diverse modalità performative...

la-soglia-giardino

di e con Flora Vannini e Raffaele Rezzonico

LA SOGLIA GIARDINO

in residenza: 19/23 gennaio, 22/30 marzo e 18/20 e 25/27 maggio 2018

La Soglia Giardino raccoglie oggi tre composizioni di parole, movimenti e suoni che provano a ricostruire in modo personale e indiziario l’origine di tre giardini: quello che nasce nel chiuso della nostra mente, della...