FML-foto-lab

ESERCIZI SULLO SPAZIO

Francesco Michele Laterza

18 novembre | LachesiLAB

ore 14.00-19.00

Una giornata per riprendere e approfondire il lavoro di ricerca Esercizi sullo spazio cominciato lo scorso giugno e che ha portato alla performance presso la Galleria Salvatore Lanteri.
Chi è interessato è libero di aggregarsi al gruppo, per info
francesco.m.laterza@gmail.com
+39 3477909620

Questo laboratorio è una prima tappa di avvicinamento alla creazione di una performance corale incentrata sulla relazione tra corpo e spazio circostante. Arriva a proseguimento di una ricerca iniziata nel 2015 che ha generato un primo attraversamento alla Fabbrica del Vapore di Milano e un secondo al Museo del Novecento in occasione del workshop E’ il corpo che decide curato da Marcello Maloberti per Furla Series #01. Si rivolge a danzatori, performers, artisti visivi e a chiunque sia interessato all’argomento.
Il lavoro muove da una riflessione di G. Bachelard secondo cui “la coscienza ringiovanisce tutto. Se si apporta un barlume di coscienza al gesto meccanico si sentono nascere nuove impressioni”(da Poetica dello spazio, 1957) e mira alla frequentazione e alla messa punto di alcune pratiche per illuminare e generare possibili relazioni tra corpo, spazio e immaginazione poetica.
Pensare il corpo come una scultura in movimento che si lascia plasmare dal circostante. Attivare un dialogo sottile tra spazio esteriore e spazio interiore. Frequentare una soglia performativa tra gesto concreto e potenziale poetico e narrativo dell’azione. Tendere l’orecchio al racconto degli spazi tra le cose. Presenza, ascolto e relazione come unici strumenti per lasciare emergere l’invisibile intorno ai margini del visibile.
Il laboratorio si articola in 4 incontri più un quinto da decidere insieme dedicato all’apertura del lavoro ad un pubblico per testare potenziale e limiti delle pratiche dinanzi allo sguardo dell’altro.

 

Francesco Michele Laterza, attore e danzatore, nasce nel 1984 a Noci(Bari). Vive e lavora a Milano. Dopo una laurea in Economia per arti, cultura e comunicazione si interessa sensibilmente alle arti performative. In principio si avvicina al teatro frequentando un corso per attori presso la Fondazione Pontedera. Qui incontra tra gli altri Danio Manfredini, Roberto Latini e Raffaella Giordano, con cui l’anno seguente intraprenderà un corso biennale di Scritture per la danza contemporanea presso il Teatro Stabile di Torino e L’Arboreto di Mondaino. In seguito fonderà con i suoi compagni di corso la FamigliaFuchè, collettivo di ricerca artistica sul movimento. Approfondisce lo studio della danza con Josef Nadj, Les Ballets C de la B, Carolyn Carlson, Maria Munoz, Ambra Senatore, Dominique Dupuy. Lavora tra gli altri con Luisa e Silvia Pasello, Giorgio Rossi, Strasse e Teatro Valdoca. Collabora con la giovane compagnia inQuanto Teatro e con Leonardo Delogu nel progetto/collettivo di ricerca sulla relazione tra corpo e paesaggio Dom prendendo parte alle creazioni King e Nella tua casa c’è un pino che brucia. Nel 2014 intraprende un percorso di creazione personale iniziando la creazione del primo assolo Tristissimofranz e curando l’atelier di ricerca sul gesto La palestra del gesto. Nel 2015 con il progetto Acquafuocofuochissimo è tra i cinque coreografi promossi da AnghiariDanceHub e vince il bando Assemblaggi Provvisori indetto dalla Tenuta dello Scompiglio di Vorno (Lucca)


INFO E PRENOTAZIONI:
francesco.m.laterza@gmail.com
tel.  +39 347 7909620
www.francescom-laterza.tumblr.com
Evento facebook qui

corpo-scenico-2018-19

laboratorio permanente di pratica teatrale condotto da Teatro delle Moire

CORPO SCENICO

tutti i martedì ore 20-23 | LachesiLAB

Il laboratorio mira a un’indagine della presenza scenica, allo sviluppo delle possibilità espressive individuali e all’acquisizione degli strumenti necessari all’autonomia creativa. È uno spazio di libertà dove esplorare delle possibilità, allenarsi all’ascolto e alla...

paesaggio-con-figura

Laboratorio residenziale condotto da Alessandra De Santis e Attilio Nicoli Cristiani (Teatro delle Moire)

PAESAGGIO CON FIGURA

dal 5 all'8 luglio 2018

Da alcuni anni il Teatro delle Moire si occupa di formazione in particolare attraverso un progetto laboratoriale dal titolo “Corpo scenico” con il quale intende indagare la presenza dell’attore/performer sulla scena e il suo...

after

un progetto di Effetto Larsen

After

30 e 31 maggio 2018 dalle 18:30 alle 22:30

After/Dopo: un progetto su ciò che resta “Qual è il miracolo più grande?”  “Ogni giorno la morte colpisce, e noi viviamo come se  fossimo immortali. Questo è il miracolo più grande.” (Mahabharata, Vana Parva)...

staring-backwards

un progetto di Alessio Calciolari, Filippo M. Ceredi e Cinzia Delorenzi

STARING BACKWARDS

12 e 16 giugno 2018

Proseguono le sessioni di Staring Backwards in collaborazione con Teatro delle Moire/Officina LachesiLAB e ZONA K Staring Backwards è un’irruzione silenziosa e immaginativa in uno spazio pubblico: un gruppo di persone camminano all’indietro osservando...

webdesign:creepeers