Bye Bye Baby

produzione 2009
Coreo-regia: Alessandra De Santis e Attilio Nicoli Cristiani
Con:
Alessandra De Santis, Giorgia Maretta, Attilio Nicoli Cristiani, Emanuele Sonzini

 

Dalla propria camera da letto un ragazzo guarda il mondo e si fa guardare. Sceglie la propria colonna sonora, si identifica in poster, in miti, sussurra sogni verso la vita.
Lo spettacolo è un viaggio per immagini che ha come centro focale uno dei luoghi del cambiamento dell’individuo: la cameretta. Spazio carico di fascino e di mistero, è luogo di incubazione di un’identità, della scoperta di sé, della propria sessualità, dei propri desideri, una nave tutta d’oro che attraversa più di una tempesta.
Partendo da un’esasperata concretezza, un adolescente semplicemente agisce nella sua cameretta, come la maggior parte di noi ha fatto, attraversando differenti stati emotivi.
Via via che lo spettacolo procede, le sue fantasie, desideri, paure evocano oggetti e figure che si materializzano nella stanza avendo forse qualcosa da consegnargli.

webdesign:creepeers